News

Didattica in presenza e distanza digitale integrata: l’emergenza è formativa. Corso online gratuito in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione


Corso di formazione professionale per docenti, organizzato e certificato da SO.GE.S (Società del gruppo Orizzonte Scuola) in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Il corso è valido ai fini della formazione in servizio prevista dalla direttiva 170/2016

La pandemia di coronavirus (Covid-19) si è evoluta fino a diventare una tempesta in tutto il mondo. Oltre alle attuali conseguenze di questa tempesta, è ancora davanti a noi come uno scenario che rischia di influenzare il mondo intero in dimensioni socio-culturali, politiche, economiche e in molte dimensioni che al momento non possiamo prevedere.

L’istruzione è stata indubbiamente colta nel mezzo di questa tempesta e la pandemia di Covid-19 ha cambiato la nostra prospettiva sull’istruzione e il modo in cui interpretiamo l’educazione. Una pandemia efficace a livello globale può essere considerata un disastro per natura e questo disastro può essere interpretato come la fine di alcune cose e come un segno di un nuovo inizio.

Nell’asse di questi pensieri, è possibile dire che ciò che è accaduto nel mondo dopo il Covid-19 crea un nuovo paradigma normale e nuovo e questo creerà un nuovo ordine mondiale.

Con la pandemia, il flusso e il ritmo della vita sono cambiati in tutto il mondo e sono state adottate pratiche come il lavoro flessibile, il lavoro da casa e il lavoro a rotazione per ridurre l’impatto della pandemia e rallentarne la diffusione a causa di la sua caratteristica altamente contagiosa. Inoltre, in tutto il mondo sono state prese precauzioni come il coprifuoco parziale o completo, i processi di quarantena, l’autoisolamento delle persone e la protezione della distanza sociale.

Nel contesto di queste precauzioni, i luoghi in cui poteva verificarsi il contatto umano-umano sono stati chiusi, comprese le scuole e le università. Con la chiusura delle istituzioni educative e l’interruzione dell’istruzione faccia a faccia, l’istruzione di circa 1,6 miliardi di studenti in tutto il mondo è stata interrotta. rito per la sua uccisione della figlia. Questi fuochi di segnalazione avrebbero richiesto una serie di fari in linea di  vista che si estendevano per 500 miglia intorno al Mar Egeo. La comunicazione in linea di vista, come richiederebbero gli incendi di segnali, ha una lunga storia. La maggior parte delle applicazioni di trasmissione televisiva richiede una linea di vista; persino i satelliti per le comunicazioni in orbita nella fascia di Clarke a migliaia di miglia sopra l’equatore sono “in vista” dei collegamenti verso monte e verso valle sulla Terra.

La comunicazione con qualcuno che puoi vedere ha un elemento viscerale che manca quando quella persona o gruppo di persone non è “in vista”. Certamente, una notevole comunicazione nell’istruzione a distanza non implica l’istruzione faccia a faccia. Il cuore della formazione a distanza è il concetto di separazione tra insegnante e discente. Molti dicono che l’incontro degli studenti con gli insegnanti sarà presto una reliquia del passato, come i fuochi di segnalazione. Questo gruppo promuove la convenienza dell’apprendimento “sempre e ovunque” e la potenza delle moderne tecnologie di comunicazione per unire gli studenti con eventi didattici, indipendentemente da quando sono necessari e indipendentemente da dove si trovino gli studenti.

Altri sostengono la necessità di un’istruzione faccia a faccia. Questo gruppo sottolinea l’importanza di vedere ed essere visti e la natura personale dell’ambiente di insegnamento / apprendimento. Alcuni dicono addirittura che non puoi davvero imparare alcuni argomenti senza trovarti in un luogo specifico con un gruppo selezionato di collaboratori.

Una terza posizione è sostenuta da altri che affermano che l’educazione dovrebbe avvenire utilizzando una combinazione di strategie didattiche. Schlosser e Burmeister (1999) hanno scritto sul “meglio di entrambi i mondi”, in cui corsi e programmi avrebbero percentuali variabili di esperienze di apprendimento faccia a faccia ea distanza. Gli approcci misti o ibridi sono probabilmente le applicazioni più diffuse dell’istruzione a distanza (Orellana, Hudgins & Simonson, 2009; Daffron & Webster, 2006; Epstein, 2006).

Iscriviti gratuitamente al corso



Fonte: news.google.com

banner ad spacer
Messenger Health Alert
Messenger Health Alert