News

Bot Ps5, i bagarini del tech perdono interesse nella Ps5


banner ad spacer

Dopo aver finalmente allentato la presa sulle schede grafiche, i bagarini del tech sembrano aver perso interesse: tanto che i cosiddetti bot Ps5 sono in calo. La console di nuova generazione di Sony è tuttora molto difficile da reperire visto la scarsità di scorte, ma nelle ultime settimane ha riscontrato un netto calo degli acquisti automatici – o forse meglio definire razzie – operati da bot, i tool programmati ad hoc per assalire tutti i nuovi lotti inseriti online dai rivenditori. Ormai a due anni dal lancio, dunque, potrebbe cambiare lo scenario con maggiori possibilità di recuperare una Ps5 online o nei negozi o quantomeno vedere drasticamente ridotti i tempi di attesa.

Ps5 era diventato da subito un bene molto complicato da acquistare visto che la crisi dei semiconduttori dovuta alla pandemia da covid-19 aveva costretto Sony a produrre un numero ben più limitato dei piani originali. In questi ultimi due anni è stato necessario prenotare e mettersi in fila con tanta pazienza, mentre chi non fosse riuscito proprio ad aspettare è stato costretto a mettere mano al portafogli pagando somme anche ben superiori ai 1000 euro per un prodotto che di listino costerebbe circa la metà. Di recente anche Amazon aveva allestito un sistema a inviti proprio per scoraggiare l’azione dei bot ovvero dei programmi che notano la presenza di scorte disponibili e piazzano ordini pochi secondi dopo la messa online. In Giappone si è arrivati a vendere le console a scatola aperta, così da inficiare la condizione “nuova” e mettere i bastoni tra le ruote degli affaristi.

È significativo ricordare come, nonostante le difficoltà, Sony sia comunque riuscita a vendere 25 milioni di Ps5, sintomo che moltissimi utenti sono poi riusciti ad acquistare la console in un modo o nell’altro: ed è proprio per questo che i tempi delle vacche grasse per i bagarini del tech sembrano terminati, visto che i potenziali utenti ai quali rivendere a prezzo maggiorato sono ormai stati già soddisfatti. Lo scenario che si aprirà nel 2023 potrebbe dunque essere quello di scorte sempre più abbondanti con la possibilità prima o dopo di immaginare di poter entrare in un negozio online o fisico e di uscire con una ps5 come accaduto in passato con le precedenti generazioni.

Fonte: www.wired.it

banner immuni
Messenger Health Alert
Messenger Health Alert